Ionic nightmares – from zero to hero!
Serena Sensini

Il Meetup

Se hai mai sviluppato un’app con Ionic o se stai pensando di approcciarti, potresti doverti imbattere in uno di questi problemi: CORS policy, dark mode, theming… peggio ancora se dobbiamo utilizzare dei servizi che abbiamo implementato in casa.

Per sfatare un po’ di miti e dormire notti tranquille, vediamo allora come creare un’app che ci permetta di gestire la nostra personale to do list: sfruttando un back-end in Node.js già presente, vedremo come farlo comunicare con la nostra app e come testarla su Android.

Ionic è, infatti, uno strumento estremamente utile per chi ha già sviluppato applicazioni web, ma anche per chi ha poche basi e vuole cimentarsi nello sviluppo di un’app senza dover gestire due diverse piattaforme; creando un unico prodotto, Ionic permette la distribuzione sia per Android sia per iOS, grazie alla sua semplicità e flessibilità.

Serena ha da poco lanciato un blog dove trovi tantissimi contenuti pratici in italiano ➙ www.theredcode.it 

Bio Speaker

Serena Sensini è un’ingegnera informatica con esperienza nella progettazione e nello sviluppo di soluzioni web e stand-alone from scratch. Appassionata di AI, Deep Learning e Data Analysis, e di linguaggi come Python e R, lavora come Enterprise Architect presso Dedalus e collabora con diverse associazioni no profit con cui tiene corsi e seminari. Nel tempo libero? Leggere, scrivere nel suo blog, ma anche cucinare e guardare film e lavorare a maglia sono solo alcune tra le attività che preferisce!

Agenda

  • Benvenuto
  • Talk + Live coding
  • Domande e risposte
  • Quiz/Lottery finale

Credits

Evento organizzato da:

In collaborazione con:

Powered by:

Gli altri meetup

Data Engineering, come trasformare i dati con Python

Data Engineering, come trasformare i dati con Python

durante questo meetup parleremo di pattern ed errori comuni del data engineering in Python, di quali formati di serializzazione scegliere in base al contesto, di elaborazione in memoria secondaria o “out-of-core” e di come e quando svolgere l’elaborazione in modalità concorrente.

Minicorso Microservizi e Kubernetes (3/3): Kubernetes

Minicorso Microservizi e Kubernetes (3/3): Kubernetes

Dopo aver introdotto il tema del cloud native e dei microservizi, passiamo ad uno degli strumenti maggiormente utilizzati in questo ambito. Vediamo insieme cos’è Kubernetes è perché si è diffuso come orchestratore di applicazioni containerizzate. Quali sono i vantaggi di utilizzarlo e che complessità comporta.